CENTRO CLINICO DIAGNOSTICO PESARO

  • Radioterapia Oncologica

    Specialistiche
    Centro Clinico Diagnostico a Pesaro: Radioterapia Oncologica

    La radioterapia rappresenta una delle possibilità di cura più promettenti per guarire da un tumore o per controllare l'intensità dei sintomi che esso puo’causare.
        Essa utilizza radiazioni ionizzanti di elevata energia, che possono essere prodotte da sostanze radioattive o da macchine.
        Le radiazioni distruggono le cellule tumorali e riducono le dimensioni del tumore fino alla sua scomparsa.
    Circa la metà dei malati è trattata con la radioterapia.
    Per quanto riguarda la denominazione, radioterapia, trattamento radioterapico, terapia radiante sono sinonimi; talvolta si possono usare termini che specificano il tipo di radioterapia (terapia con raggi X, cobaltoterapia, terapia con acceleratore lineare, terapia con elettroni, terapia con particelle pesanti, protonterapia, brachiterapia,tecnica sterotassica).

    In tempi più recenti l'associazione della radioterapia alla chirurgia e alla chemioterapia a basse dosi, ha reso possibile ottenere un'alta percentuale di guarigioni, riuscendo anche a preservare del tutto (quando associata alla chemioterapia a scopo radiopotenziante) o in parte (con un intervento meno mutilante) l'organo interessato dalla malattia (mammella, laringe, colon e retto, arti superiori e inferiori ecc.).
        Nei tumori della prostata la radioterapia ad intento radicale,è la forma di cura che vanta percentuali di guarigione uguali al trattamento chirurgico senza gli effetti negativi di quest’ultimo sulla continenza urinaria e sulla sfera sessuale.

    Quando  la malattia è troppo estesa, la radioterapia può servire ad  attenuare un sintomo quale il dolore o il sanguinamento, o per ridurre una grossa massa tumorale al fine di migliorare la qualità di vita del Paziente.
    Per riuscire a distruggere le cellule tumorali, le radiazioni, a volte, possono danneggiare anche le cellule sane e causare alcuni disturbi che i medici chiamano effetti collaterali, che sono conseguenze non desiderate, talvolta inevitabili in un trattamento radioterapico.

  •