CENTRO CLINICO DIAGNOSTICO PESARO

  • Sonoisterografia

    Prestazioni
    Centro Clinico Diagnostico a Pesaro: Sonoisterografia
    Roset Dr.ssa Brunilde

    SONOISTEROGRAFIA (SIS)

    Durata 30 minuti.

    E'una metodica ecografica che studia la cavita'uterina ed il suo contenuto, utilizzando un mezzo di contrasto, generalmente rappresentato da una soluzione salina sterile, iniettata all'interno della cavita' mediante un piccolo catetere transcervicale.

    Le principali indicazioni all'esame sonoisterografico sono:

    • valutazione dell'endometrio in pazienti sintomatiche ( perdite ematiche anomale, metrorragie) in pre e post-menopausa
    • riscontro all'ecografia transvaginale di routine di ispessimenti focali o diffusi dell'endometrio per la diagnosi differenziale tra polipi e neoplasie
    • valutazione della cavita' in pazienti infertili o con abortivita' ripetuta


    Gli effetti collaterali sono estremamente rari e consistono nella comparsa di un modico dolore pelvico che regredisce nel giro di pochi minuti

    PROTOCOLLO SONOISTEROGRAFIA

    • Alla paziente viene fatto firmare un consenso informato dopo averla esaurientemente informata circa i dettagli tecnici dell’indagine e delle possibili alternative diagnostiche per la valutazione della cavità uterina.
    • La paziente viene fatta preparare sul lettino ginecologico e le viene eseguita l’ecografia transvaginale prima di iniziare l’indagine per valutare l’utero e gli annessi.
    • Su di un adeguato servitore si prepara uno speculum monouso e il catetere sterile, modello da inseminazione intrauterina tenendo  a disposizione un clemmer sterile per facilitare l’inserimento del catetere attraverso il canale cervicale. Si prepara infine una siringa da 20cc di soluzione fisiologica.
    • Si inserisce lo speculum attraverso il canale cervicale evidenziando la portio uterina che viene disinfettata con un batuffolo di Betadine. Si inserisce attraverso il canale cervicale il catetere  sterile per inseminazione intrauterina ( Gynetics).
    • Sotto guida ecografia si evidenzia il corretto posizionamento del catetere nel canale cervicale e si procede ad iniezione di soluzione fisiologica attraverso la siringa collegata al catetere. La soluzione fisiologica distende le pareti dell’utero evidenziando eventuali formazioni espansive intrauterine, setti o subsetti, miomi intracavitari o parzialmente sottomucosi, sinechie intrauterine.
    • Al termine dell'esame alla paziente viene consegnato un referto scritto comprendente dati della paziente, indicazioni, tecnica utilizzata; le valutazioni morfologiche e biometriche riscontrate; la documentazione fotografica relativa