CENTRO CLINICO DIAGNOSTICO PESARO

  • Listeria test

    Prestazioni
    La listeriosi Ŕ particolarmente pericolosa per le persone immunodepresse, malati di cancro, diabete, Aids, le persone anziane, i neonati e le donne in gravidanza.

    Le donne in gravidanza sono, secondo i dati dei Cdc americani, 20 volte più suscettibili alla malattia, che può causare aborto spontaneo o parto prematuro, morte in utero o infezione del feto. I sintomi però, nel caso delle donne incinte, sono molto simili a quelli di una influenza leggera.

    Tra i neonati, che hanno contratto l’infezione dalla madre, il tasso di mortalità è piuttosto elevato, e la malattia si manifesta sia sotto forma di polmonite che di meningite, difficilmente distinguibili a livello sintomatico da infezioni causate da altri agenti patogeni. Nei neonati però la listeriosi può dare luogo anche ad altri sintomi, come perdita di appetito, vomito, irritazione epidermica. Anche quando l’esito della malattia non è fatale, il neonato ha comunque il rischio di subire danni neurologici a lungo termine e sviluppo ritardato.

    La diagnosi precisa di listeriosi può essere effettuata tramite analisi del sangue e/o del liquido spinale.

    Data la sua natura batterica, il trattamento della malattia passa attraverso una terapia antibiotica, sia per gli adulti che per i bambini. Una cura antibiotica somministrata precocemente a una donna incinta può prevenire la trasmissione della malattia al feto.

     

    Quando effettuare il Test? A scopo preventivo, può essere effettuata su tutte le donne in gravidanza ed essere ripetuta ad ogni trimestre, dato che la listeriosi potrebbe presentarsi asintomatica.

     

    A chi è rivolto il servizio?

     

    • Pazienti che hanno avuto un aborto.
    • Pazienti con parto pre-termine.
    • Gestanti con sintomi simil-influenzali (febbre, mal di testa, mialgia, sintomi gastroenterici).
    • Pazienti con aborti  spontanei ricorrenti.